Garage 54

client: Flyin'Pasta / / 2010 / Cover CD / Visita il sito

“Garage 54 non è un semplice garage per custodire la macchina, è un luogo dove c’è molto più.

Garage 54 vive nel presente ma suona come il passato: è un ricordo, una evocazione, è un suono di quel rock di qualche decennio fa, quello divertente, esplosivo, virtuoso, quello che ci lasciava senza parole e che alimentava i nostri sogni.

Garage 54 è il frutto di quella passione che vive forte in noi ancora oggi”.

La formazione dei Flyin’Pasta nasce alla fine dell’estate 2008. Reduci dalla esperienza PROG dei ZABOV il nuovo progetto FLYIN’PASTA volge all’insegna di un grande desiderio di rinnovamento e concretezza, attraverso un genere impattante, più rockeggiante ed evocativo ricordando le atmosfere dell’AOR di “un tempo”, mantenendo comunque una minima influenza Prog. Dopo l’uscita dalla band del tastierista, il gruppo, Pier Luca Gamberini di Scarfea chitarre, Roberto Coppola batteria, Massimiliano Ceschi basso, Francesco Grandi voce anche degli “HEMOGLOBINA” e “RAIN”, dirige gli accordi verso altri orizzonti: il nuovo tastierista Umberto Stagni, si aggiunge alla formazione e alimenta ulteriormente la fusione delle culture musicali provenienti da ogni componente.

Nuovo nome, nuovo progetto e nuova sala prove… un garage per l’esattezza. Piccolo, ma decisamente utile per dare valore alla compattezza delle nuove sonorità. Ed è proprio qui che nasce GARAGE 54, nel cinquantaquattresimo garage di un parcheggio sotterraneo di Bologna. Un nuovo posto dove convergono le nuove idee e luogo decisamente sugestivo per dare nome all’album.

Garage 54 è un disco che nasce, e vive in un garage. In tutto e per tutto. Anche il nome Flyin’Pasta nasce in questa tipica location Rock. Ogni parte è stata scritta dentro al garage 54, le registrazioni sono state effettuate all’interno di esso. Garage 54 è il Rock del garage 54.

Quindi non c’era dubbio. Anche la sua veste, il suo contenitore, dovevano essere il suo garage e interpretare visivamente quell’esatta condizione di esistenza, di colori, superfici, di vissuto.

L’apertura del CD sarebbe stata l’apertura della porta del garage, il disco la moquette intrisa del suo suono, testimone costante di tutta la sua lavorazione, l’inlay card il suo interno con tutti gli strumenti, il retro copertina il polistirolo insonorizzante del retro della porta. Ed infine per il retro inlay (retro confezione) l’immagine del garage ancora vuoto, prima che tutto accadesse,.. con i titoli dei brani sospesi, come in attesa di prendere vita…

Garage 54 non si apre orrizzontale, ma verticale, come la sua porta basculante. Ideale per questo la confezione Super Jewel Box.

Il booklet infine, sarebbe stato nient’altro che il contenitore di questa bellissima storia, rappresentato dai suoi strumenti posizionati nell’esatta sistemazione suonabile e suonata, l’immagine più autentica e rappresentativa per far vivere assieme alle sue note, gli aspetti più puri e genuini di questo Rock.

G54 Inlay+cd
G54 Inlay
Lady Reaper Art Cover Cd

Portfolio

METHASTASIS Lady Reaper

METHASTASIS Lady Reaper

Lady Reaper / Art CD Covers / 2016

RAIN Spacepirates

RAIN Spacepirates

RAIN / Art CD Covers / 2016

Twister

Twister

Max Magagni / Art CD Covers / 2001

Garage 54

Garage 54

Flyin'Pasta / Art CD Covers / 2010

Jimmy Kresic

Jimmy Kresic

Jimmy Kresic / Art CD Covers / 2009/2011

Ania Cecilia

Ania Cecilia

L'N'R / Art CD Covers / 2005/2008

Corrado Guidi

Corrado Guidi

Corrado Guidi / Art CD Covers / 2008-2015

Rain Mexican Way

Rain Mexican Way

Rain / Art CD Covers / 2013

RAIN XXX

RAIN XXX

RAIN / Art CD Covers / 2011

Lady Reaper

Lady Reaper

Lady Reaper / Art CD Covers / 2014

Dove

PASTAVOLANTE®

CREATIVE + ILLUSTRATION + STUDIO di UMBERTO STAGNI


Via Fosse 23/B, 40061 Minerbio (BO) - Italia
Tel/Fax +39 051 19900076

Contatti

Per qualsiasi richiesta lasciate un messaggio.
Riceverete un riscontro nel più breve tempo possibile.